Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2010 JoomlaWorks, a business unit of Nuevvo Webware Ltd.
Italian - Italy

La Ferrovia Retica nei paesaggi di Albula e Bernina


[definizione da Lista del Patrimonio Unesco]

Le linee ferroviarie dell'Albula (completata nel 1903) e del Bernina (completata nel 1910) costituiscono il cuore dell’unico Sito Unesco trasnazionale italiano. La ferrovia dell'Albula è una classica ferrovia di montagna per treni a vapore. Il suo tracciato e i suoi manufatti costruiti con pietra locale costituiscono l'apice del periodo classico di costruzione di linee ferroviarie. La linea del Bernina è la tratta della trasversale alpina più alta di tutta Europa ed una delle ferrovie ad aderenza naturale più ripide al mondo. Entrambe le ferrovie collegano l'Engadina al turismo internazionale e costituiscono esse stesse un'attrazione turistica. Il comprensorio originario del bene proposto per la nomina era limitato al territorio elvetico e comprendeva il territorio attraversato dalla Ferrovia Retica da Thusis fino a Campocologno. La candidatura e la seguente iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale hanno poi esteso il comprensorio fino al capolinea di Tirano. La linea del Bernina (Saint Moritz - Tirano) fa quindi parte della Lista in tutta la sua lunghezza del Sito.

Iscrizione alla Lista del patrimonio Mondiale Unesco: 2008


Criteri iscrizione

Id. n. 1276 2008 C (ii) (iv)

(ii) la Ferrovia Retica Albula/Bernina costituisce uno straordinario insieme tecnico, architettonico e ambientale. Le due linee, oggi unificate in un'unica linea transalpina, incarnano con completezza e varietà una grande varietà di soluzioni innovative che testimoniano l'importanza dello sviluppo delle tecnologie ferroviarie di montagna negli interscambi umani e culturali. La Ferrovia Retica rappresenta un modello di armonia estetica con il paesaggio che attraversa;
(iv)
la Ferrovia Retica Albula/Bernina è un esempio molto significativo dello sviluppo delle ferrovie di montagna ad alta quota nel primo decennio del XX secolo. Un sistema di trasporto di grande qualità che ha svolto un ruolo importante nella crescita delle attività umane in montagna e che tratteggia con grande efficacia un modo corretto ed equilibrato di gestire lo sviluppo del rapporto tra l'uomo e la natura.

 

Galleria Fotografica

Contatti

Sede Legale
Piazza del Municipio, 2 - 44121 Ferrara

Presidenza presso il Comune di San Gimignano
Piazza del Duomo, 2 - 53037 San Gimignano (SI)
Tel. 0577 990306 fax 0577 990358
sindaco@comune.sangimignano.si.it

Segretariato presso il Comune di Ferrara
Piazza del Municipio, 21 - 44121 Ferrara
Tel. 0532 419584 fax 0532 419583
associazione@sitiunesco.it
PEC:
associazioneunesco@legalmail.it

Comitato Tecnico Scientifico coordinatore Carlo Francini
referente per il Centro Storico di Firenze Patrimonio Mondiale UNESCO
Via dei Servi, 32 - 50122 Firenze
tel 055 2399610 - fax 055 2740779
coordinatorescientifico@sitiunesco.it

Con il contributo di:

Legge 20 febbraio 2006, n. 77

“Misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella “lista del patrimonio mondiale”, posti sotto la tutela dell’UNESCO”

Ferrovia Retica

Behöver renovering stockholm tjänster