IN BICICLETTA DA MANTOVA A SABBIONETA, ECCO I 47 CHILOMETRI UNESCO. Il 3 settembre sarà inaugurato il nuovo percorso ciclabile attraverso natura e bellezze architettoniche

Mantova e Sabbioneta, unite non solo dal “sigillo” dell’Unesco ma ora anche da un nuovo percorso ciclabile che sarà inaugurato il prossimo 3 settembre: la “Ciclovia Mantova e Sabbioneta – Città dell’UNESCO”(a cura della Provincia di Mantova e dell’Ufficio Unesco Mantova e Sabbioneta Patrimonio Mondiale Unesco – Comune di Mantova e Comune di Sabbioneta).

47 chilometri (circa 3 o quattro ore di pedalata), per perdersi nelle bellezze del paesaggio, tra vigneti e frutteti di mele, ombrosi boschi di latifoglie ed enormi distese di campi coltivati. Scoprire piccoli tesori al di fuori dei soliti circuiti.

Un itinerario ciclabile promiscuo, ovvero che utilizza strade percorribili anche dalle auto ma dove le auto passano raramente. Il tracciato è stato individuato con l’obiettivo di incrociare le emergenze artistiche e naturalistiche del territorio, garantendo comunque la massima sicurezza possibile. Entro il 3 settembre verrà posizionata la necessaria segnaletica stradale di direzione e indicazione che permetterà ai cicloturisti di fruire del percorso. Successivamente saranno inoltre posizionati i totem di segnalazione dei punti di arrivo e partenza della ciclovia (a Mantova e Sabbioneta) e realizzate le cartine cicloturistiche in tre lingue con le informazioni turistiche e tecniche necessarie.

La “biciclettata”, salutata dalle autorità di Comune e Provincia di Mantova, partirà alle ore 13 da Mantova, agganciandosi al gruppo FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) proveniente da Verona per la Bicistaffetta annuale. Il punto di ritrovo e partenza è presso la Loggia di Giulio Romano in via Pescherie.

Per il gruppo FIAB, che nel corso dei 5 giorni di Bicistaffetta si farà portavoce delle bellezze del territorio e della cultura del viaggio lento e della mobilità dolce, sarà allestito un veloce pranzo con i prodotti del mercato contadino offerti dal Consorzio agrituristico mantovano.

Sarà approntato un servizio bus+carrello bici Sabbioneta – Mantova (con partenza alle 12.00), per chi vuole partecipare arrivando da Sabbioneta.

Lasciata la città dell’Unesco, durante il lungo ma facile percorso (su strade a basso traffico e pianeggiante) s’incontrano vari paesi, ciascuno con le sue eccellenze: Buscoldo con la chiesa parrocchiale tardo barocca; Torre d’Oglio e il ponte di barche e l’oratorio del Correggioli; San Matteo delle Chiaviche (km. 28, nel comune di Viadana) con l’area golenale, il cui nome si rifà all’impianto idrovoro che prende acqua dall’Oglio per irrigare le fertili campagne circostanti; Commessaggio con il Torrazzo fatto erigere da Vespasiano Gonzaga e il paese dove assaggiare i dolcissimi meloni che qui si producono in quantità. Percorrendo, infine, la strada Vitelliana, l’antica strada militare romana, fatta costruire dal proconsole Vitellio, si nota l’eremo di San Remigio, edificato nel XVII secolo per i pellegrini che si recavano a Roma.

Pedalata dopo pedalata, mentre i dettagli si perdono e le case sembrano un impasto di colori caldi, si arriva, quasi improvvisamente, a Sabbioneta (edificata tra il 1556 e il 1591 per volere di Vespasiano Gonzaga), la “piccola Atene” del Rinascimento, “la città ideale”, come è stata definita. Si sbuca direttamente in piazza Ducale che si svela in tutta la sua bellezza, con il Palazzo Ducale simbolo della sua grandezza. All’interno si possono ammirare un susseguirsi di sale, come quella Delle Aquile, degli Imperatori, degli Elefanti.

Ad accogliere i partecipanti saranno i rappresentanti dell’amministrazione di Sabbioneta con un brindisi e per tutti ci sarà la possibilità di visitare i monumenti della città (tra cui il Teatro All’Antica, realizzato dall’architetto Vincenzo Scamozzi, tra il 1588 e il 1590).

Per il ritorno, in serata, è previsto un servizio bus+carrello bici.

Per partecipare è necessario prenotare al n. 0376-338677 opure inviare una e-mail a info@mantovasabbioneta-unesco.it

Il percorso Mantova-Sabbioneta Unesco si inserisce all’interno del più ampio progetto denominato “Ti Bre dolce”, che si propone di collegare il Brennero al mare Tirreno, passando per Verona, Mantova e Sabbioneta, Parma, Massa Carrara e Livorno. La Ciclovia Tirrenica Bicitalia n.16 “TiBre dolce” verrà percorsa a settembre 2011 con la Bicistaffetta organizzata dalla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), dal 3 al 7 settembre. (Info: www.bicistaffetta.it)

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti alla pagina http://www.mantovasabbioneta-unesco.it/ 

L’iniziativa è a cura dell’Ufficio Mantova Sabbioneta Patrimonio Mondiale UNESCO (Comune di Mantova e Comune di Sabbioneta), Provincia di Mantova, con la collaborazione di FIAB. Si ringraziano: FIAB – Sezione di Mantova, FIAB – Sezione di Parma, APAM, Consorzio Agrituristico Mantovano.

 

Foto

Foto

Video

Video

Beni Italiani

ITALIA